Teologia Sacramentaria generale

Corso semestrale
Mercoledì 9.00-10.35, Aula IV, Biennio teologico

  1. Le problematiche odierne circa il sacramento, nella prospettiva di sottolineare come il concetto di sacramento possa essere luogo di letture diversificate, a seconda dei punti di vista.
  2. Lettura fondativa del concetto di sacramento: la centralità del Cristo, letta in chiave sacramentale; la dimensione pneumatologica; l’aspetto dossologico; la componente ecclesiologica; l’elemento simbolico.
  3. La lettura storica: l’istituzione dei sacramenti, vedendo in Gesù l’origine dei sacramenti; le prospettive storiche (la lettura “oggettivistica”); il problema del numero settenario; la centralità odierna della lettura simbolico-celebrativa, recuperando il concetto di celebrazione.
  4. Le questioni riguardanti i sacramenti: il ministro; il ricevente; i segni sacramentali; gli effetti.

Bibliografia
I sacramenti. Teologia e storia della celebrazione (= Anamnesis 3/1), Genova 19954.
G. COLOMBO, Teologia sacramentaria (= Quaestio 6), Milano 1997.
F. COURTH, I sacramenti. Un trattato per lo studio e la prassi (= BTC 106), Brescia 1999.
C. ROCCHETTA, Sacramentaria fondamentale. Dal “mysterion” al “sacramentum” (= Corso di teologia sistematica 8), Bologna 1989.
ID., I sacramenti della fede, 2 vol. (= Nuovi saggi teologici 43-44), Bologna 1997.
T. SCHNEIDER, Segni della vicinanza di Dio. Compendio di teologia dei sacramenti (= BTC 44), Brescia 1990.
H. VORGRIMLER, Teologia dei sacramenti (= GdT 212), Brescia 1992.
Note del professore.

prof. Antonio Donghi