Biblioteca

La Biblioteca del Pontificio Collegio Leoniano, intitolata a padre Carlo Manzia s.J., si articola in cinque sale ed è a disposizione di professori, studenti e studiosi che intendono consultare le opere contenute in essa.

Scheda biblioteca su Anagrafe Istituti Culturali Ecclesiastici
Scheda biblioteca su Anagrafe Istituti Culturali Ecclesiastici

Dal 2019 è entrata a far parte del Polo delle Biblioteche Ecclesiastiche e, di conseguenza, anche nel circuito nazionale SBN (codice CEI: CEI318B00003; codice ISIL: IT-FR0006; codice SBN: PBEQ2).


Indirizzo

c/o Pontificio Collegio Leoniano
Via Calzatora, 50
03012 – Anagni (FR)

Orari di apertura

Lunedì: 15.30-18.00
Dal martedì al venerdì: 9.00-12.30 e 15.00-18.00
Sabato: 9.00-11.30
(N.B.: nei mesi di luglio e agosto la biblioteca avrà un orario di apertura ridotto e su appuntamento. Si consiglia, pertanto, di contattare prima i responsabili)

Recapiti

don PIETRO ANGELO CONTI
Incaricato per la biblioteca
cell.: 338 7359671

sr. CORINNE DA MATHA SANT’ANNA
Personale bibliotecario
tel.: 0775 733 83 32

Biblioteca
tel.: 0775 733 83 23

Ufficio bibliotecario
tel.: 0775 733 83 32


Modulo per i contatti

Visualizza la Privacy Policy


Catalogo e ricerca bibliografica

Attualmente il materiale custodito nella biblioteca è ricercabile solo attraverso un catalogo informatico locale.

Si sta avviando un progetto che porterà a riversare le informazioni bibliografiche nel catalogo informatico on-line condiviso dal Polo delle Biblioteche Ecclesiastiche. In questo modo, chi ne avrà bisogno potrà controllare in remoto la presenza del materiale desiderato, senza la necessità di recarsi fisicamente in biblioteca.

Nel frattempo, studiosi e ricercatori possono chiedere ai responsabili una ricerca previa del materiale disponibile.

Non appena il nuovo catalogo on-line verrà popolato con la maggior parte dei testi moderni a disposizione della biblioteca, verrà pubblicato un avviso e un tutorial con le nuove modalità di ricerca.


Regolamento

  1. I libri e le riviste contenuti nelle varie sale sono consultabili unicamente in Aula III, cioè nella sala di lettura.
  2. Coloro che non sono iscritti all’Istituto Teologico Leoniano possono accedere in Aula III dietro presentazione di un documento di riconoscimento ed apponendo i propri dati e la propria firma nel registro delle presenze. Gli incaricati avranno cura di registrare sull’apposito registro anche i dati di professori e studenti iscritti all’Istituto Teologico che frequentano la Biblioteca.
  3. Prima di accedere in Aula III si devono depositare borse e altri oggetti personali all’ingresso, nell’apposito armadio. È consentito portare con sé il personal computer e altro materiale di studio.
  4. I libri e le riviste contenuti in Aula III possono essere presi liberamente. Dopo la consultazione possono essere lasciati sui tavoli. Se si desidera che rimangano a disposizione per i giorni successivi si lasci l’indicazione scritta maneat o maneant. In ogni caso, al termine di ogni settimana, ciascun volume sarà ricollocato al suo posto dagli incaricati.
  5. I libri e le riviste non contenuti in Aula III devono essere richiesti agli incaricati compilando l’apposito modulo. Il materiale, una volta consultato, deve essere riconsegnato personalmente agli incaricati.
  6. Non è consentito il prestito.
  7. Possono essere richieste agli incaricati fotocopie a pagamento. La richiesta va inoltrata compilando dettagliatamente, in tutte le sue parti, l’apposito modulo e depositandolo nella vaschetta a ciò deputata. I tempi di consegna delle fotocopie saranno concordati con gli incaricati.
  8. In Aula III non è consentito parlare, fumare, consumare cibo e usare il telefonino.