Giornata di studi patristici

in memoria del professor Celestino Noce


24 maggio 2019 – ore 9.00-12.45

Presso l’Istituto Teologico Leoniano di Anagni


Giornata di studi patristici

Il 1° aprile 2018 ricorre il primo anno della morte di don Celestino Noce. Perciò, l’Istituto Teologico Leoniano – dove egli ha insegnato Patrologia e Storia della Chiesa antica – rivisita gli ambiti privilegiati della sua attività scientifica:

  • l’esegesi dei Padri latini del IV secolo, oggetto della sua dissertazione dottorale;
  • il De Spiritu Sancto di Didimo il Cieco, di cui ha curato la traduzione italiana nella Collana di studi patristici dell’editrice Città Nuova;
  • la figura di papa Ormisda, patrono della diocesi di Frosinone, cui apparteneva;
  • la letteratura martiriale dei primi secoli, che lo ha tra l’altro indotto a editare la traduzione dell’Esortazione al martirio di Origene.

Il prof. Noce fu chiamato a insegnare, dopo l’esperienza anagnina, alla Pontificia Università Urbaniana, fino a diventarne decano della Facoltà di teologia tra il 1995 e il 1998. Perciò, insieme ai professori Pasquale Bua, Filippo Carcione e Lorenzo Cappelletti, docenti dell’Istituto Teologico, interverrà alla Giornata di studi patristici il professor Armando Genovese, ordinario di Patrologia nella Pontificia Università Urbaniana.


La partecipazione alla giornata di studi patristici è da considerarsi un corso d’aggiornamento. Pertanto, chi desiderasse ricevere l’attestato di partecipazione può richiederlo, prima dell’inizio della lezione, alla segreteria che si troverà nei pressi dell’aula. Per il rilascio dell’attestato è necessario versare il contributo di 5€ per le spese di segreteria.
Si fa presente che alle iniziative di formazione e aggiornamento organizzate dall’Istituto Teologico Leoniano di Anagni, in qualità di ente aggregato alla Pontificia Facoltà Teologica “Teresianum” di Roma, è riconosciuto ogni effetto di legge, ai sensi dell’art. 1 comma 5 della Direttiva MIUR n. 170 del 21/03/2016, che definisce i soggetti qualificati e riconosciuti per la formazione, e dell’art. 67 comma 2 del CCNL del comparto scuola per il quadriennio giuridico 2006-2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.